Le spiagge più belle della Sicilia

Le spiagge più belle della Sicilia

Le spiagge più belle della Sicilia

Quest’estate rimani in Italia, per te le 10 spiagge più belle della Sicilia che non puoi assolutamente perderti!

Quest’estate RIMANI IN ITALIA!

Scrivo quest’articolo per consigliarti un luogo incantevole per le tue prossime vacanze.

Si è vero sono assolutamente da parte ma dopo aver visitato in lungo e in largo l’Italia e l’estero posso dirti che uno dei mari più belli nel mondo è quello della Sicilia.

Questa magnifica terra è da sempre una delle mete più gettonate dai turisti, sia in estate che in inverno grazie al suo fantastico clima mite.

Una meta adatta sia a compagnie di ragazzi che per famiglie.

Vanta numerose spiagge che hanno ottenuto la tanto ambita  Bandiera Blu della FEE (Foundation for Environmental Education) negli anni passati.

Oggi voglio elencarti le 10 spiagge più belle della Sicilia che ti consiglio vivamente di visitare.

Come raggiungere la Sicilia

La Sicilia è collegata al resto dell’Italia da un imponente servizio di traghetti, che partono da diverse località italiane, ma soprattutto da Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, porto che funge da collegamento con l’isola.

Ma si può anche decidere di arrivare in aereo, atterrando nel comodo aeroporto di Palermo, dove puoi noleggiare un’auto e partire all’avventura, ma è anche molto comodo il bus prestia e comandè che ogni mezz’ora garantisce la corsa che in soli 30 minuti raggiunge la stazione centrale di Palermo, oltre al pullman hai la possibilità di raggiungere il cuore di Palermo con il treno anche se ad un tempo superiore.

Un altro aeroporto siciliano collegato con le maggiori città italiane, anche da compagnie aeree low-cost, è quello di Catania-Fontanarossa.

 

Le spiagge più belle della Sicilia

E allora quali spiagge visitare in questa terra dai mille sapori e dai mille colori?

Non posso non mettere al primo posto lei:

 1. Isola dei Conigli, Lampedusa

La spiaggia dell’Isola dei Conigli e considerata uno dei luoghi più belli d’Italia.

Si tratta di un posto da favola reso unico dalla natura selvaggia e incontaminata e da un mare cristallino e spettacolare. Una sottile lingua di sabbia collega l’isola alla costa di Lampedusa.  Ti consiglio di visitare anche le grotte marine raggiungibili tramite un giro in barca. È una località fortemente controllata dalle associazioni ambientalistiche, in primis Legambiente poiché ogni anno le tartarughe Caretta depongono le uova, è importante, perciò, rispettarne l’equilibrio e la pulizia, evitando di disturbare la fauna locale e di sporcare mare e spiaggia.

Passerai davvero una giornata in paradiso!

 

2.San Vito lo Capo, Trapani

Affacciato sul Mar Tirreno, il promontorio di San Vito lo Capo offre un variegato panorama: ad accoglierti al tuo arrivo ci sono 3 chilometri di spiaggia bianchissima, che ti ricorderà quella dei Caraibi, ma anche spettacolari scogliere a picco sul mare.

È una spiaggia adatta alle famiglie con bambini perché il fondale è basso e digrada dolcemente: è possibile camminare per molti metri nell’acqua senza immergersi totalmente, non sentirai neanche di averla percorsa tutta da quanto è piacevole la visione di questo mare dal colore azzurro intenso.

 La spiaggia più famosa e frequentata è proprio quella del paese: è attrezzata con ombrelloni e lettini, ma è anche possibile stendere il proprio asciugamano in libertà, inoltre se anche a te come me, il mare fa venire una gran fame hai la possibilità di mangiare qualche specialità siciliana proprio sul lungo mare dove sono presenti diversi chioschetti.

3.Riserva naturale dello Zingaro, Trapani

I Essere nei dintorni di Trapani significa assolutamente programmare una tappa alla Riserva dello Zingaro non saprei neanche come descriverti il suo fascino unico, pensa che ogni anno richiama migliaia di visitatori, grazie alle sue bellissime calette e ai fondali ricchi di pesci colorati. Passare una giornata qui significa godere di uno spettacolo mozzafiato e avere un contatto diretto con la natura selvaggia.

Puoi scegliere tra tre percorsi differenti, io sono arrivata al primo, scelto dalla maggior parte dei turisti, corre da un limite all’altro della riserva.

Il secondo, un po’ più faticoso, procede a zig zag sul territorio, incrociando la costa e le vette, mentre il terzo è riservato ai più sportivi, e praticamente attraversa tutto lo Zingaro dall’alto al basso.

 

4.Favignana, Isole Egadi

Sempre in provincia di Trapani potrai godere delle spiagge dell’isola di Favignana queste sono considerate tra le più belle al mondo.

Le più famose sono Cala Rossa, che deve il suo nome alla sanguinosa battaglia della prima guerra punica. Qui troverai un mare cristallino e gli scogli piatti che sono l’ideale per prendere il sole. Attenzione! Te la consiglio solo se sei in grado di affrontare una lunga discesa, infatti è altamente sconsigliata a famiglie con bambini, anziani e donne incinte.

Se sei in queste categorie o non te la senti di affrontare percorsi “travagliati” puoi goderti comunque il mare di Favignana sulla fantastica spiaggia di Cala Azzurra, formata da una grande distesa di sabbia fine e da un mare cristallino.

 

5.Mondello, Palermo

È fantastico pensare che in vicinanza alla città di Palermo si trova una delle spiagge più note della Sicilia, quella di Mondello, il paese con le numerose ville in stile Liberty.

Puoi tranquillamente arrivarci dal centro città con un pullman e goderti un lido di sabbia bianca e fine.

Il mare qui è splendido, azzurro e limpido con una digradazione dei colori invidiabile.

La spiaggia è ben attrezzata, e potrai sederti nei molti ristoranti dove troverai mangiare in piedi o seduta delle deliziose fritture di pesce o del pesce fresco.

 

6.Scala dei Turchi, Realmonte

Uno splendido gioiello bianco abbagliante che fa da cornice all’azzurro limpido del mare è la Scala dei Turchi.  L’anno scorso ho avuto la fortuna di poter trascorrere una giornata di mare in questa incredibile scogliera di marna bianca.

È un luogo affascinante, dove secoli di pioggia e vento hanno scavato una gradinata naturale e il cui colore bianco è reso più abbagliante dalla luce del sole.

Non la consiglio alle famiglie con bambini data la difficoltà dell’accesso.

Ti assicuro che il panorama, però, ripagherà la tua fatica e…. non dimenticarti la macchina fotografica perché da cui potrai davvero scattare delle foto mozzafiato!

 7.Calamosche, Noto

Durante l’estate 2018 ho passato 5 giorni nella provincia di Siracusa e ho passato una giornata in una delle spiagge che fanno parte della riserva naturale di Vendicari, Calamosche, questa spiaggia mi ha lasciata davvero entusiasta, è una delle più belle e anche delle più affollate della costa siracusana.

Il sentiero sterrato di 20 minuti che ti permette di raggiungerla è meraviglioso e piacevolissimo perché ti permette di respirare i profumi della macchia mediterranea e delle sue piante selvatiche oltre a camminare in un oasi di pace.

Ti consiglio, però, di arrivare la mattina presto perché il sentiero sotto il sole caldo diventa meno piacevole.
Arrivata a destinazione ti renderai conto della bellezza di questa spiaggia incastonata tra due promontori con acqua cristallina e un fondale molto ricco di vegetazione.

 8.Spiaggia di San Lorenzo, Siracusa

Siamo nel profondo sud, a pochi chilometri dal punto più a meridionale dell’intera Sicilia.

Ho soggiornato in prossimità di Marzamemi diversi giorni godendo bellezze naturali di spiagge bianche e acque cristalline, che circondano tutto il territorio.

Proprio qui ho trovato quella che, a ben vedere, è considerata una delle zone balneari più belle di tutta Italia: la spiaggia di San Lorenzo, considerata i Caraibi della Sicilia.

Ti assicuro che è proprio così!

La spiaggia di San Lorenzo è un tratto di costa molto affascinante caratterizzato da grandi spiagge e piccole insenature.

Troverai la sabbia chiarissima e finissima e il mare di fronte a te è turchese cristallino con un fondale dolcemente digradante, che permette anche ai bambini più piccoli di godere del mare in tutta tranquillità.

Insomma…un vero paradiso!

DIMMI LA VERITA’, CON QUESTE SPIAGGE PIU’ BELLE DELLA SICILIA TI HO GIA’ CONVINTA, VERO? PENSA CHE NON E’ TUTTO…

Ci spostiamo a Taormina, perla del Mediterraneo, posizionata su una terrazza naturale a picco sul mare.

Spostandoci verso Taormina troviamo altre due tra le spiagge più belle della sicilia:

 

9. Giardini Naxos, Messina

Le spiagge di Giardini Naxos, sono diverse in base al tipo di sabbia.

Alcune sono miste di sabbia e ciottoli, altre di sabbia fine e dorata ma tutte sono accomunate dal mare limpido e azzurro.

Ti consiglio la spiaggia di Schisò se anche tu, come me, preferisci le distese di sabbia dorata.

A fine giornata concediti una piacevole passeggiata nel bellissimo centro storico che si affaccia sulle spiagge.

10 Isola Bella

Isola Bella, poco distante da Taormina è una spiaggia di sassi, a cui si accede tramite una scalinata lungo una strada statale (SS 114), è incorniciata da alte scogliere che colano a picco su un mare turchese e cristallino.

I fondali rocciosi regalano alle acque dei colori stupendi che variano in base alle ore della giornata, ma bisogna prestare particolare attenzione quando ci si immerge perché le rocce sono irregolari e a volte appuntite.

 La spiaggia di Isola Bella è in parte gestita da due lidi, mentre la zona est è libera e ideale per chi ama tuffarsi dagli scogli o fare snorkeling, poiché i fondali sono più alti da questo lato.

Sono arrivata alla fine di questo lungo articolo e spero davvero di esserti stata utile.

Voglio essere sincera, le spiagge meravigliose che offre la Sicilia sono di gran lunga di più di queste che ti ho elencato, ho cercato di racchiudere quelle che ho visitato e che prediligono i turisti.

E tu quali hai visitato? O quali pensi visiterai nella speranza che tutto questo periodo finisca?

Keep in touch

Roberta

CIAO, SONO ROBERTA

Una rivista di Vogue, il mio laptop, una penna tra i capelli, l’amore per i cactus e la curiosità per i particolari. Il viaggio perfetto e la condivisione di esperienze.

Sono io in poche parole!

 

THE FASHION CACTUS NEWSLETTER

Questa estate restiamo in Italia!

Questa estate restiamo in Italia!

Questa estate restiamo in Italia!

L’emergenza covid-19 sta mettendo a dura prova noi stessi e la nostra economia. Le vacanze quest’estate, se ciò sarà possibile, facciamole in Italia!
Rilanciare il nostro turismo e aiutare la nostra economia: questa estate restiamo in Italia!

Sai…stavo pensando a cosa potremmo fare per aiutare la nostra terra quando tutto questo sarà finito…perchè finirà… credimi! Finirà!

E tra le tante idee, ho pensato che una fosse davvero importante ed efficace:

Rilanciare il nostro turismo e aiutare la nostra economia!

Come?

Questa estate restiamo in Italia.

Esattamente!!! Estate 2020 in Italia…

Ho scritto quest’articolo con molta attenzione e devo dirti la verità, ho lavorato parecchie ore per riuscire a non essere banale e scontata.

Come già sai il Coronavirus sta minacciando gravemente la nostra salute, cambiando la nostra vita, le nostre abitudini e sta mettendo in ginocchio l’economia mondiale.

L’Italia, è stata la prima nazione dopo la Cina ad adottare pesantissime misure restrittive, visto l’alto numero di contagiati da COVID-19, questo purtroppo è l’unico sistema per poter contenere l’epidemia.

Tutti noi ci auguriamo che queste misure possano far rallentare la diffusione del virus quanto prima e che ben presto la vita possa riprendere normalmente.

Nel frattempo la popolazione mondiale sta subendo una violenta frenata e tutta l’economia, soprattutto quella legata al turismo, subisce un colpo fortissimo.

Purtroppo al momento per fermare la diffusione del contagio non c’è altra soluzione che fermarsi.

Stare ognuno a casa propria.   (Qua il mio articolo su cosa fare stando a casa).

Le chiusure di scuole, teatri, cinema non sono altro che un modo per impedire l’interazione sociale per limitare la diffusione del coronavirus.

Solo facendo così potremo fermare l’epidemia, solo facendo così eviteremo di sovraccaricare i nostri ospedali.

Sai, sono sicura che ne usciremo e vinceremo questo nemico invisibile, tu, io e tutta la popolazione potrà finalmente tornare alla propria vita e soprattutto potremo tornare a viaggiare!

E allora, quest’estate io resto in Italia, con questo articolo ti voglio invitare a fare come me.

So bene che in questo momento così delicato è difficile pensare ad un argomento che può sembrare superfluo, ma la bella stagione è alle porte ed è bello poter pensare che tra qualche mese questo sarà solo un brutto ricordo e potrai essere lì, sdraiata sotto il sole con un fantastico mare di fronte a te.

E allora se ne avrai la possibilità, le vacanze passale in Italia.

Così facendo aiuteremo a risollevare la nostra economia, aiuteremo gli albergatori, ristoratori, guide turistiche e tutto il comparto turistico a risollevarsi.

Ne usciremo da tutto ciò, con le ossa rotte, ma ne usciremo.

E in quel momento dovremo cominciare a lavorare per ricostruire.

E la ricostruzione iniziamo a farla da noi. Dall’Italia. Torniamo a viaggiare nel nostro Paese.

Scopriamolo e facciamolo ripartire.

Viviamo nel Paese più bello del mondo e posso permettermi di dirlo dopo aver avuto la fortuna di girare e visitare luoghi incantevoli.

Abbiamo oltre 7 mila km di coste, spiagge uniche al mondo che vantano bandiere blu da anni, abbiamo borghi e città d’arte uniche che tutti ci invidiano.

Siamo talmente belli, abbiamo talmente di tutto, che possiamo quest’estate restare in Italia. Facciamo le nostre vacanze in Italia, aiutiamo la nostra economia, ripartiamo da noi.

Perché siamo forti e tutti insieme riusciremo ad uscire da questa emergenza.

Nell’articolo di mercoledì ti consiglio le 10 spiaggie da visitare in Sicilia, fantastica meta per delle vacanze da sogno.

Nel frattempo ti lascio alcune immagini della nostra cara Italia, dopo averle viste dimmi:

abbiamo qualcosa da invidiare al resto del mondo? Io penso proprio di no!

RiPartiamo dall’Italia!

CIAO, SONO ROBERTA

Una rivista di Vogue, il mio laptop, una penna tra i capelli, l’amore per i cactus e la curiosità per i particolari. Il viaggio perfetto e la condivisione di esperienze.

Sono io in poche parole!

 

THE FASHION CACTUS NEWSLETTER

Palermo, meraviglia d’Italia…

Palermo, meraviglia d’Italia…

Palermo, meraviglia d’Italia…

Cosa vedere assolutamente a Palermo, l’architettura, la storia, i colori e …

cosa non fare!

E finalmente eccomi a scrivere qualcosa su questa meravigliosa città che mi vede sua ospite almeno una volta ogni due mesi! Vi sto parlando di PALERMO.

Ebbene si ragazzi, in Italia abbiamo delle meraviglie assolutamente da scoprire e l’esempio è proprio la Sicilia con la sua storia, il suo mare, il suo cibo e la sua arte!

In questo articolo vi elencherò ciò che si deve assolutamente fare a Palermo e anche ciò che non dovete fare 😊

Se il vostro soggiorno dura 3 giorni o più la prima tappa da fare è :

  1. IL PALAZZO DEI NORMANNI

In assoluto una delle mete più visitate dai turisti, oggi sede dell’assemblea regionale siciliana, vanta una ricchezza magnifica dove sprigiona il suo massimo splendore nella cappella palatina in cui i mosaici d’oro vi lasceranno davvero a bocca aperta.

  1. TEATRO MASSIMO

Terzo più grande in Europa, costruito in stile neoclassico e situato nella via centrale della città è di una bellezza unica sia esternamente che internamente. Famoso anche per la sua ottima acustica interna, infatti se vi ritroverete nella “rotonda del mezzogiorno” vi consiglio di prestare attenzione a ciò che dite perché vi sentiranno tutti 😉

  1. QUATTRO CANTI

Passeggiando per la via Maqueda all’incrocio con via vittorio emanuele, bisogna fermarsi e alzare assolutamente la testa in su, infatti è proprio qui che potrete ammirare le sculture di piazza villena meglio nota come i quattro canti. Queste splendide sculture nelle 4 facciate  vengono costruite in epoca Barocca e contengono dediche ai 4 sovrani, 4 sante e a alle 4 stagioni. Ammirandole vi assicuro che rimarrete per parecchio tempo con il naso all’insù.

  1. CATACOMBE DEI CAPPUCCINI

E non poteva assolutamente mancare un po’ di brio nella nostra esperienza. Ed eccoci che la nostra quarta tappa ci presenterà 8000 salme delle quali molte esposte e perfettamente mummificate come per esempio quella della piccola Rosalia Lombardo, morta a soli 2 anni di polmonite nel 1920 e ancora perfettamente mummificata. E’ un esperienza macabra ed incredibile, non consigliata a chi soffre nei luoghi sotterranei e “infestati” di mummie!

  1. CATTEDRALE DI PALERMO

Luogo unico al mondo, la vera perla della città di Palermo, non si può andare via senza averla visitata, dedicata alla santa vergine Maria Assunta in cielo, antichissima e sempre in restaurazione per mantenerla perfetta è in assoluto una delle tappe obbligatorie, inoltre vi consiglio di prendere in considerazione l’idea di salire sui tetti, da qui la vista è davvero MOZZAFIATO!

  1. I PALAZZI DI PALERMO
  • LA ZISA la traduzione del suo nome in Arabo già spiega tutto, LA SPLENDIDA, la passeggiata nel suoi giardini potrà farvi ammirare la sua bellezza in stile arabo-normanna. Non vi consiglio però la visita al suo interno, non ne vale la pena, è l’esterno ciò che davvero merita, ed è GRATIS 😊
  • PALAZZO MIRTO è la presentazione dello stile di vita di una ricca famiglia palermitana nel XVIII secolo.
  • PALAZZO CHIARAMONTE STERI al suo interno potrete scoprire le celle di prigioni del periodo dell’inquisizione, in cui i prigionieri coprivano le mura di graffiti fatti addirittura con sangue ed urine. Qui scoprirete le torture a cui venivano sottoposti questi uomini.
  1. FORO ITALICO

Dopo aver girato a lungo, vi consiglio una tappa ai giardini del foro italico, situati sul lungo mare, è il posto perfetto per concedersi un po’ di relax durante il tour di una giornata. Consigliato anche a chi ha dei bambini per i vari parchi e le panchine in cui, dopo una passeggiata sotto gli ombreggiati alberi, potrete concedervi un pò di tempo per ascoltare le onde del mare in ottima tranquillità.

  1. FONTANA PRETORIA

Meglio conosciuta come piazza della vergogna, tra i simboli del capoluogo siciliano è considerata una delle fontane più belle d’Italia. Affascinanti anche le leggende ad essa collegate, come per esempio la costruzione di un convento di monache di clausura costruito lateralmente alla piazza dal quale uscivano le sorelle che mortificate e vergognate dalla nudità delle statue nel buio della notte evirarono le sculture.

  1. ORATORIO DI SAN LORENZO

Ricco di stucchi bellissimi, decorazioni e statue di marmo che attirano l’attenzione di ogni turista. Adorabili i PUTTI sparsi un po’ d’appertutto, angeli molto piccoli che si comportano come dei bimbi che guardano la scena mentre tra di loro giocano e si fanno dei dispetti, da osservare assolutamente e rimanerne stupiti.

  1. MERCATO DI BALLARO’

Uno dei mercati più grandi e tipici della città, coloratissimo e golosissimo, qua potrete degustare le migliori specialità siciliane e acquistare frutta, verdura e pesce di ottima qualità a prezzi davvero imbattibili.

 

Se vi concedete un giorno in più, è di obbligo concedervi una visita alla splendida Cattedrale di Monreale.

La cattedrale è un’attrazione da non perdere assolutamente, 6500 mq di mosaici d’oro che vi faranno rimanere estasiati! Decisamente consigliato anche un giretto nella città per completare la tappa.

 

COSA NON FARE A PALERMO?

Non dite ARANCINO! Lei è assolutamente femmina 😉

CIAO, SONO ROBERTA

Una rivista di Vogue, il mio laptop, una penna tra i capelli, l’amore per i cactus e la curiosità per i particolari. Il viaggio perfetto e la condivisione di esperienze.

Sono io in poche parole!

 

THE FASHION CACTUS NEWSLETTER

10 cose da fare a Dubai.

10 cose da fare a Dubai.

10 cose da fare a Dubai.

Dubai, la perla del futurismo…

un viaggio da mille e una notte!

Un posto da visitare almeno una volta nella vita?

ASSOLUTAMENTE DUBAI!

Con la sua sfarzosa verticale architettura di una bellezza indescrivibile, Dubai è una destinazione che gode di un sole caldo tutto l’anno. Nella città nata nel bel mezzo del deserto esiste davvero tutto, centri commerciali più grandi del mondo, mercati tipici, divertimento all’interno dei più alti grattacieli, deserto, mare e addirittura anche una pista da scii!

Insomma, una metà adatta ad ogni tipo di esigenza.

Ecco, secondo la mia esperienza, le 10 cose imperdibili a Dubai:

  1. BURJ KHALIFA

Ecco a voi l’edificio più alto del mondo con i suoi 828 mt e 124 piani. Lo skyline che si può ammirare dai piani più alti è qualcosa che vi lascerà davvero stupefatti. Da quassù, inoltre, potrete godere dell’incredibile spettacolo delle fontane del Dubai Mall. Insomma, un’emozione unica!

  1. BURJ AL ARAB

Vero simbolo di Dubai, la vela è la prova per eccellenza dello sfarzo eccentrico di questa città. Hotel a 7 stelle che prende il nome dalla sua forma particolare, ospita al suo interno ristoranti di lusso di cui uno immerso completamente in acqua. Alloggiare qui è davvero per pochi ma per chi volesse godersi un’esperienza unica consiglio lo Skyview al 27° piano, musica dal vivo e drink ad opera d’arte!

  1. ACQUARIO DEL DUBAI MALL

All’interno dell’immenso centro commerciale DUBAI MALL oltre ai 1200 negozi potrete ammirare e visitare uno degli acquari più grandi al mondo. Anche qui non c’è limite alle esperienze che sono davvero tante, come per esempio l’immersione in gabbia con gli squali.

  1. “THE PALMS”

Considerate l’ottava meraviglia del mondo, le palme sono tre isole artificiali che se osservate dall’alto hanno la forma stilizzata di questi alberi marittimi. Ospitano ATLANTIS il maestoso resort frequentato da grandi vip e inaugurato nel 2010.

  1. SKI DUBAI MALL OF EMIRATES

Anche per gli amanti della neve, Dubai è una metà che può offrire qualcosa di unico. All’interno di uno dei centri commerciali più grandi al mondo, il DUBAI MALL OF EMIRATES, potrete anche divertirvi sullo snowboard allo ski Dubai, più di 20.000 mq di piste di scii al coperto e addirittura anche una funivia, il clima rigido al suo interno vi permetterà di vivere a pieno una realtà parallela.

  1. DEIRA

Qui troviamo il passato di Dubai, la città vecchia è famosa per il suo GOLD SOUK, prestigioso mercato dell’oro in cui si possono acquistare gioielli e oro lavorati a mano. Esperienza unica anche solo nell’ammirare le tantissime vetrine colme d’oro dei negozietti, oltre che quelli di tessuti e spezie tradizionali. Raggiungere Deira è già un’emozione perché lo si puo’ fare al costo di pochi centesimi a bordo dell’abra, ovvero un’imbarcazione tradizionale con la funzione di taxi marino.

  1. DUBAI MARINA

Grande esempio del miracolo dell’architettura di Dubai, pochi anni fa era una zona completamente deserta che ora ospita, invece, magnifiche costruzioni futuristiche, tanti negozi e km di passeggiata pedonale incorniciati da uno skyline di resort e grattacieli dalle più suggestive illuminazioni.

  1. DESERT SAFARI

Divertimento e adrenalina assicurati in questa esperienza! Tour scelto da tantissimi turisti e proposto da tantissime agenzie vi farà vivere un’avventura indimenticabile. Tra le dune del deserto di Dubai sono tantissimi i programmi da poter scegliere, tra i più richiesti il giro in quad con la possibilità di concludere la giornata attendendo il tramonto nelle tende bedduine sorseggiando thè e degustando pietanze locali. La giornata sarà davvero indimenticabile.

  1. PALAZZO EMIRATO E GELATO CON L’ORO 24 KT

Ci spostiamo nella capitale ABU DHABI, molto meno caotica di Dubai che gode di uno splendido passeggio sul lungomare. La capitale ospita il palazzo di rappresentanza degli emirati, centro congressi e anche uno degli hotel a 7 stelle più sfarzosi al mondo. Dopo esservi goduti l’esterno con la scenografica scalinata, centinaia di ettari e le fontane con i giochi d’acqua in cui si possono fare splendide foto, potrete lustrarvi gli occhi con lo sfarzo dell’interno. Rolex appesi alle pareti, vetrine con maestosi gioielli e…ciliegina sulla torta il BAR LE CAFE’ dove potrete prendere cappuccini, caffè e gelati con scagliette d’oro 24 kt!!!

Vi assicuro che è una sensazione unica questa esperienza. D’altronde possiamo evadere anche noi un po’ dalla realtà e goderci un po’ questa vacanza da sceicchi!

  1. MOSCHEA DI ABU DHABI

A mio parere la perla per eccellenza, non ho mai visto qualcosa di così affascinante ed emozionante.

Concluderei il tour proprio con la moschea dello sceicco ZAYED, unica e incantevole costruita con marmo bianco da godersi al tramonto per vivere una sensazione inspiegabile. La magia si accentua con il calare della sera, momento in cui le luci blu riflettono tutta la loro illuminazione sulla moschea rendendola così una vera perla illuminata nel cuore della notte.

 

E voi avete programmato il vostro viaggio a Dubai?

Se l’avete già vissuta, cosa vi ha davvero colpito?

Sono curiosissima di leggervi!

CIAO, SONO ROBERTA

Una rivista di Vogue, il mio laptop, una penna tra i capelli, l’amore per i cactus e la curiosità per i particolari. Il viaggio perfetto e la condivisione di esperienze.

Sono io in poche parole!

 

THE FASHION CACTUS NEWSLETTER